Arturo Toscanini: il 16 gennaio si celebra il 57° anniversario della morte

Il 16 gennaio del 1957 moriva nella sua casa di Riverdale, vicino New York, il grande Arturo Toscanini. il Comune di Parma e l'Istituzione Casa della Musica ripropongono in questa data una serie di iniziative rivolte alla città che si svolgeranno nella Sua Casa natale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Il 16 gennaio del 1957 moriva nella sua casa di Riverdale, vicino New York, il grande Arturo Toscanini. Anche quest'anno, per ricordarlo e allo stesso tempo compiere una riflessione sulla sua figura ma anche sul ruolo e sulla funzione della musica oggi in Italia, il Comune di Parma e l'Istituzione Casa della Musica ripropongono in questa data una serie di iniziative rivolte alla città che si svolgeranno nella Sua Casa natale di borgo Rodolfo Tanzi 13: in particolare, il Museo a Lui dedicato (e dove in questi giorni sono in atto alcuni lavori di restauro conservativo dell'edificio e di rifacimento di una piccola porzione dell'esposizione che hanno dettato qualche variazione al consueto programma della cerimonia) sarà visitabile gratuitamente con orario 9-13 e 14-18, mentre due visite guidate gratuite sono previste alle ore 11 e alle ore 15.

Per tutto il corso della giornata, inoltre, sempre presso la Casa natale saranno proiettati oltre al documentario biografico "Arturo Toscanini, una coscienza implacabile" prodotto nel 2007 dalla Casa della Musica in occasione della riapertura del Museo completamente rinnovato, alcuni importanti filmati che testimoniano dell'arte interpretativa del grande Maestro: la leggendaria esecuzione in forma di concerto di Aida, eseguita a New York nel 1949, e quindi alcuni dei celebri concerti televisivi eseguiti negli anni tra 1948 e il 1952 con la NBC Symphony Orchestra con musiche di Wagner, Beethoven, Verdi, Debussy…

Momento come sempre particolarmente significativo della giornata sarà alle ore 10.30 la deposizione di una corona d'alloro ai piedi del busto del Maestro collocato nel cortile della Casa natale; la cerimonia proseguirà presso la stanza del secondo piano del Museo intitolata "Toscanini, il disco e gli altri media", dove il presidente del Consiglio Comunale Marco Vagnozzi e Giuseppe Marchetti, consigliere d'amministrazione dell'Istituzione Casa della Musica, alla presenza dei rappresentanti delle Istituzioni e delle Associazioni musicali e culturali cittadine, ma anche di tutti gli appassionati che vorranno partecipare, inviteranno a un momento di riflessione su questa giornata e sulla figura e l'opera di Arturo Toscanini.

Torna su
ParmaToday è in caricamento