Trasforma l'appartamento in affitto in una casa d'appuntamenti: denunciata 38enne cinese

La donna aveva pubblicato annunci online e aveva dato l'abitazione in disponibilità ad alcune connazionali che si prostituivano

Ha trasformato un appartamento, che ha preso in affitto con un regolare contratto, in una vera e propria casa d'appuntamenti. Una donna cinese di 38 anni è stata denunciiata dai carabinieri per favoreggiamento della prostituzione. Dopo aver raggiunto un accordo con il proprietario infatti ha preso in affitto un'abitazione tra Parma e Reggio Emilia e ha iniziato a pubblicare alcuni annunci online, su siti online delle due città. Dopo alcune segnalazioni da parte dei residenti, che riferivano della presenza di numerosi uomini ad ogni ora del giorno e della notte, i carabinieri si sono recati sul posto e hanno identificato una donna di circa 50 anni, che si trovava all'interno dell'abitazione. I militari hanno verificato che la donna di 38 anni aveva dato la disponibiltà dell'appartamento a connazionali che si prostituivano all'interno dell'abitazione: per questo motivo l'hanno denunciata per il reato di favoreggiamento della prostituzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento