rotate-mobile
Cronaca Traversetolo

Traversetolo, Concerto del Primo Maggio: vietate le bandiere della Cgil

Il sindaco di centrodestra Dall'Orto ha deciso di escludere il sindacato dall'organizzazione: le critiche della deputata del Pd Patrizia Maestri

“La decisione dell’amministrazione comunale di Traversetolo è infantile e incredibile. Il Sindaco Dall’Orto non ha evidentemente ancora ben compreso il valore del confronto democratico con chi rappresenta opinioni diverse dalle sue”. È netto il commento della deputata Pd Patrizia Maestri alla decisione dell’amministrazione comunale di Traversetolo di escludere la Cgil dall’organizzazione del tradizionale Festival Rock in occasione della Festa dei Lavoratori.
 
“Quello del 1 maggio non è un messaggio di parte ma universale. Il concerto è nato per dare visibilità ai temi del lavoro e per sensibilizzare soprattutto i più giovani ai valori della Festa dei Lavoratori. L’amministrazione, invece di escludere chi in questi anni ha organizzato l’evento per irragionevoli motivazioni politiche ed ideologiche, dovrebbe adoperarsi per arricchire la partecipazione alla manifestazione affiancando alle ‘bandiere rosse’ della Cgil anche vessilli di altri colori”.
 

“Spero” – ha concluso Patrizia Maestri – “che nonostante il poco tempo a disposizione ci siano le condizioni per riconsiderare questa decisione. L’obiettivo delle istituzioni, di tutti i colori politici, dovrebbe essere quello di favorire eventi di questo tipo caricandoli di senso e significato, e non certo quello di sostenere un appiattimento culturale cancellando o snaturando quegli appuntamenti che hanno fatto la storia del nostro territorio”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traversetolo, Concerto del Primo Maggio: vietate le bandiere della Cgil

ParmaToday è in caricamento