Stalking su una 15enne via Facebook: condannato 20enne

Incubo finito per una ragazza di Traversetolo che ha subito le pressioni morbose di un giovane per più di un anno: dopo il divieto di avvicinarsi a lei ha utilizzato il social network per minacciarla

La seguiva senza darle tregua: davanti a scuola, davanti a casa, sull'autobus. Con continue richieste d'incontri e pressioni psicologiche. Sembra essere finito l'incubo che ha vissuto una ragazza di 15 anni residente a Traversetolo che, insieme ai genitori, ha trovato la forza per denunciare un giovane di 20 anni che la perseguitava da più di un anno.

Tra il settembre del 2010 ed il marzo del 2011 la prima parte della vicenda che si concluse con il divieto, imposto dall'autorità giudiziaria, per il ragazzo di avere contatti con la giovane studentessa. Nel frattempo ci fu per lui anche una condanna a 10 mesi di reclusione con l'accusa di stalking nei confronti della 15enne. Nonostante tutto il ragazzo non si è arreso e ha continuato a perseguitarla, questa volta usando Facebook.

Messaggi continui, richieste di incontro e prestazioni sessuali fino ad arrivare a vere e proprie minacce che si sono concretizzate quando si è presentato sotto casa della vittima. I genitori hanno chiamato le forse dell'ordine e per il giovane sono scattate le manette. Poi la condanna a 4 mesi per una pena complessiva da scontare di un anno e due mesi di reclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento