Sul treno senza biglietto, aggredisce un Carabiniere: 21enne in manette

E' finita con un arresto ed un minorenne denunciato la bravata di tre ragazzi che ieri pomeriggio hanno provato a mettere in difficoltà il capotreno del convoglio diretto a Napoli

Fidenza. E’ finita con un arresto ed un minorenne denunciato la bravata di tre ragazzi che ieri pomeriggio hanno provato a mettere in difficoltà il capotreno del convoglio diretto a Napoli che li aveva trovati senza biglietto e si era sentito opporre un netto rifiuto alla richiesta di scendere dal treno. Per fortuna dello scrupoloso ferroviere, un altrettanto scrupoloso Carabiniere in abiti civili – in forza al Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Fiorenzuola D’Arda -  si trovava sul treno per accompagnare i suoi genitori. 

Sentite le urla provenire dalla carrozza vicina alla sua il Carabiniere se è avvicinato per capire cosa stesse succedendo ed ha visto il controllore attorniato da tre ragazzi, due dei quali prepotentemente tentavano di imporsi verbalmente sul capotreno. Il militare si è qualificato ed ha intimato ai tre di obbedire all’invito del ferroviere. 

Per tutta risposta il Carabiniere è stato aggredito da due dei tre ragazzi ed è stato costretto ad una colluttazione: i due giovani sono riusciti a fuggire ma sono stati bloccati, anche grazie a un agente della locale Polizia ferroviaria, dentro al sottopassaggio. I carabinieri Nucleo Radiomobile hanno identificato i due ragazzi: B. S., originario del Burkina Faso, 21 anni  a Valgreghentino, con precedenti penali per reati in materia di stupefacenti;  e un diciassettene marocchino residente a Scandiano, studente, incensurato. 

I due ragazzi sono stati tratti denunciati: in stato di arresto il primo, a piede libero il secondo. I reati contestati sono per entrambi resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali dolose, dato che il militare nella colluttazione ha riportato lievi contusioni con una prognosi di 7 giorni. Il 21enne B.S.  ha trascorso la notte in cella in caserma e nella tarda mattinata di oggi è stato portato davanti al Giudice di Parma per il processo per direttissima. E' stato condannato a 2 anni e 6 mesi con pena sospesa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento