Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Via Generale Carlo Alberto dalla Chiesa

Treni, il cambio 'fantasma': "Costretti a prendere i treni più costosi"

La denuncia di un gruppo di pendolari verso Alessandria: "Regionali sempre meno, con orari scomodi e informazioni fuorvianti su presunti cambi di treno confermati dai bigliettai, costretti a pagare 25 euro per un'ora di viaggio"

La denuncia arriva da un gruppo di viaggiatori in partenza dalla stazione di Parma per un collegamento, quello con Alessandria, che secondo quanto sottolineato sarebbe servita da un numero sempre minore di regionali, con orari sfavorevoli per molti viaggiatori, costretti a optare per il Freccia Bianca. "Da 30 anni viaggio tra Parma e Alessandria, ho visto negli anni i prezzi aumentare ma il servizio peggiorare. Ci sono sempre meno treni regionali e sono costretta a prendere il Freccia Bianca, pagando 25 euro per un'ora di viaggio. E' una vergogna perchè oltretutto fanno pure ritardo". Tra le lamentele maggiormente evidenziate le informazioni definite fuorvianti sulla pagina del sito Trenitalia:

"Stando a quanto appare nel sito, con il regionale ci sarebbe da fare un cambio di treno a Piacenza, e se si chiede in biglietteria l'informazione è confermata. Invece non è vero, perchè non si fa alcun cambio treno ma solo una sosta di pochi minuti a Piacenza prima di ripartire, semplicemente il treno cambia numero. Dato che si parla di uno scarto di pochi minuti, molti viaggiatori preferiscono non correre il rischio di non fare a tempo con la coincidenza e optano per il Freccia Bianca loro malgrado. E' scorretto e fuorviante e porta i viaggiatori a scegliere il treno più caro, davanti a un problema inesistente", lamenta piccata una passeggera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, il cambio 'fantasma': "Costretti a prendere i treni più costosi"

ParmaToday è in caricamento