menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scomparso in Lunigiana: ritrovata l'auto a rifugio Lagoni vicino Corniglio

M.G., 42enne residente a Parma, è scomparso mercoledì scorso. I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno scandagliato alcuni fondali del Parco dei Cento Laghi. L'uomo non era un fungaiolo nè un amante del trekking

Proseguono le ricerche sull'Appennino tosco-emiliano di M.G., l'uomo di 42 anni residente a Parma, disperso da alcuni giorni nella zona del Monte Matto a quota 1.800 metri a cavallo tra il territorio del Comune di Bagnone (Massa Carrara) in Alta Lunigiana e della provincia di Parma. I soccorritori hanno ritrovato l'auto dello scomparso, nella zona del rifugio Lagoni nel Comune di Corniglio e i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno anche scandagliato alcuni laghi compresi nel Parco regionale dei Cento Laghi.

L'uomo è scomparso da casa da mercoledì scorso e nei primi due giorni le ricerche hanno puntato sulla zona del Parmense per poi spostarsi anche sul versante lunigianese dell'appennino tosco-emiliano dove oltre agli uomini del Soccorso Alpino hanno partecipato all'operazione anche due elicotteri, uno della Marina Militare decollato dalla base di Luni (La Spezia) e l'altro del 118 di stanza all'aeroporto Cinquale di Montignoso (Massa Carrara). A preoccupare familiari e amici è il fatto che l'uomo disperso non è un fungaiolo e neppure un amante del trekking.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento