rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Zibello

Trovati 50mila euro di abiti rubati in un capannone

La merce, sottratta ad un ditta di Parma che si occupa di logistica, si trovava all'interno di un capannone a Pieveottoville, nel comune di Polesine-Zibello: proprietario denunciato per ricettazione

Bancali pieni di abiti rubati, posizionati all'interno di numerosi scatoloni. I carabinieri di Polesine Zibello sono entrati all'interno di un capannone di Pieveottoville che tenevano d'occhio da tempo ed hanno trovato il bottino di un furto avvenuto a Parma in maggio, ai danni di una ditta che si occupa di logistica. Il valore dei capi di abbigliamento ritrovati è alto: si parla di circa 50 mila euro. Il proprietario dell'edificio, che non ha saputo giustificare la presenza della merce rubata, è stato denunciato per ricettazione. La perquisizione è avvenuta nei giorni scorsi: i militari sono giunti all'interno dell'edifiicio dopo aver ricevuto alcune segnalazioni. I ladri avevano sottratto l'intero stock di vestiti, destinati ad un'azienda di Codogno, in provincia di Lodi. Le indagini dei carabinieri non si fermano: si cercano informazioni utili per identificare gli autori materiali del maxi furto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovati 50mila euro di abiti rubati in un capannone

ParmaToday è in caricamento