Trovati 50mila euro di abiti rubati in un capannone

La merce, sottratta ad un ditta di Parma che si occupa di logistica, si trovava all'interno di un capannone a Pieveottoville, nel comune di Polesine-Zibello: proprietario denunciato per ricettazione

Bancali pieni di abiti rubati, posizionati all'interno di numerosi scatoloni. I carabinieri di Polesine Zibello sono entrati all'interno di un capannone di Pieveottoville che tenevano d'occhio da tempo ed hanno trovato il bottino di un furto avvenuto a Parma in maggio, ai danni di una ditta che si occupa di logistica. Il valore dei capi di abbigliamento ritrovati è alto: si parla di circa 50 mila euro. Il proprietario dell'edificio, che non ha saputo giustificare la presenza della merce rubata, è stato denunciato per ricettazione. La perquisizione è avvenuta nei giorni scorsi: i militari sono giunti all'interno dell'edifiicio dopo aver ricevuto alcune segnalazioni. I ladri avevano sottratto l'intero stock di vestiti, destinati ad un'azienda di Codogno, in provincia di Lodi. Le indagini dei carabinieri non si fermano: si cercano informazioni utili per identificare gli autori materiali del maxi furto. 

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i rimedi naturali per allontanarle da casa

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l'ambiente

  • 'Io accolgo': il flash mob con le coperte termiche al Regio

  • I benefici di avere un animale domestico in casa, anche per i bambini

I più letti della settimana

  • Terrore a Traversetolo, autobus a zig zag: i passeggeri evitano la tragedia

  • Respiccio di Fornovo: 53enne muore mentre spegne un incendio

  • Tutte le tortellate di San Giovanni a Parma e provincia

  • Choc in Pilotta, violenza sessuale contro una ventenne: arrestato 28enne pachistano

  • Autobus impazzito a Traversetolo: l'autista è stato sospeso dal servizio

  • L'ombra delle corse clandestine dietro l'incidente a Traversetolo: "Sfrecciavano una attaccata all'altra"

Torna su
ParmaToday è in caricamento