menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato il 'ladro del frigorifero': invitava le vittime a conservare l'oro al fresco

I carabinieri lo hanno intercettato nel reggiano, zona spesso frequentata. Si trovava in un albergo, aveva un complice

Un napoletano di 41 anni è stato arrestato all'interno di un albergo nel reggiano, per un furto commesso il 5 agosto scorso nell'abitazione di una 82enne di Fidenza. La dinamica è curiosa: l'uomo si è presentato qualificandosi come un tecnico invitando la proprietaria a mettere i gioielli nel frigorifero. Nell'abitazione era presente una cassaforte, disarcionata grazie a un altro complice che l'ha tagliata con un flessibile, mentre il collega distraeva l'anziana. Quando tutto è venuto a galla, quando la signora si è accorta che si trattava di un furto, ha chiamato i carabinieri che hanno avviato le indagini e hanno identificato la macchina con cui i due si sono spostati. Si trovava a Parma, dove si è verificato un altro episodio simile. Gli stessi sono entrati in un'abitazione sempre con la stessa 'qualifica': controllori delle falde acquifere. Questa volta si sono inventati che l' acqua era avvelenata, per tanto invitavano a mettere oro e soldi nel frigorifero. La donna ha seguito il consiglio, ma ha chiuso fuori casa il tipo, un 41enne napoletano che frequentava spesso la zona di Reggio Emilia, dove è stato rintracciato in un albergo: arrestato per furto e tentato furto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento