rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Via Ancona, truffa ad un anziano con la scusa dell'incidente del figlio: rubato l'oro e 1.300 euro

I truffatori hanno usato la storia del figlio che avrebbe avuto un incidente, chiedendo i soldi per l'assistenza legale

Ennesima truffa ai danni di un anziano a Parma. Ieri mattina, 7 luglio, alle 11.30 i truffatori hanno colpito la zona di via Ancona. Probabilmente avevamo prima ben studiato il quartiere e la via, individuando la presenza di una signore anziano all'interno di uno degli appartamenti. Nel corso della mattina la vittima è stata contatta telefonicamente da una persona che si è qualificato come avvocato: il finto legale lo ha informato del fatto che il figlio aveva fatto un incidente stradale e che aveva bisogno di immediata assistenza legale. Dalla difesa ai soldi il passo è stato breve e l'uomo ha telefono ha chiesto 3 mila euro all'anziano. I soldi sarebbero stati ritirati da un collaboratore che sarebbe giunto sul posto poco dopo. Alla porta dell'uomo infatti ha suonato il complice del primo truffatore, pronto a ritirare i soldi. L'anziano, colto di sopresa e preoccupato per il figlio, ha consegnato tutti i soldi in contanti che aveva in casa, ovvero 1.300 euro. L'uomo pero è stato invitato a consegnare anche i gioielli: così ha consegnato alcuni monili d'oro per il peso di oltre 100 grammi.  A quel punto, dopo aver rubato quanto più possibile, “l’avvocato” ed il suo “collaboratore”, si sono dileguati rendendosi irreperibili. Qualche istante dopo l’anziano, contattato il figlio, si è reso conto della truffa subita ed ha chiamato il 113 richiedendo l’intervento della volante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ancona, truffa ad un anziano con la scusa dell'incidente del figlio: rubato l'oro e 1.300 euro

ParmaToday è in caricamento