menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attenti alla truffa: si spacciano per operatori Ausl e chiedono soldi ai negozianti

vi sono persone che si spacciano per operatori dell’AUSL, chiedendo soldi, in cambio di aggiornamenti normativi in materia di igiene degli alimenti. Dette persone non sono dipendenti dell’Azienda sanitaria e non sono autorizzate

A seguito di segnalazioni di alcuni cittadini, l’Azienda USL richiama l’attenzione in particolare dei negozianti del settore alimentare (produzione e commercio), informando che vi sono persone che si spacciano per operatori dell’AUSL, chiedendo soldi, in cambio di aggiornamenti normativi in materia di igiene degli alimenti. Dette persone non sono dipendenti dell’Azienda sanitaria e non sono autorizzate dalla stessa a svolgere alcuna attività.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento