rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Fotovoltaico, truffa milionaria tra la Sardegna e Parma: sequestrati 7 milioni di euro

Tre società sarde avrebbe preso incentivi per la realizzazione di serre fotovoltaiche: in realtà gli impianti non servivano per l'agricoltura ma per produrre energia elettrica. Il conto corrente è stato aperto a Parma

Una truffa milionaria ai danni dello Stato e del sistema di finanziamenti all'agricoltura è stata sventata dai militari del Nucleo polizia tributaria di Sassari della Guardia di Finanza, coordinati dal pubblico ministero della Procura di Parma Giuseppe Amara. La truffa ha coinvolto alcune città della Sardegna e Parma: nei giorni scorsi i finanzieri hanno sequestrato denaro ed immobili per oltre 7 milioni di euro. Secondo la ricostruzione dell'accusa tre società agricole di Bonnanaro, Oristano e Cheremule, i cui rappresentanti legali sono stati denunciati: avrebbero chiesto finanziamenti statali per la realizzazione di serre fotovoltaiche, destinate all'agricoltura ma avrebbero realizzato invece impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica. Nessuna traccia delle coltivazioni o di altre attività legale all'agricoltura. Una truffa milionaria che ha coinvolto anche la nostra città poichè alcuni accrediti, derivanti dai finanziamenti 'illegittimi' sono stati fatti su un conto corrente aperto a Parma: la Finanza ha sequestrato le somme di denaro derivate dagli incentivi, erogati dal Gestore per i Servizi Elettrici, e i beni di tutti gli amministratori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fotovoltaico, truffa milionaria tra la Sardegna e Parma: sequestrati 7 milioni di euro

ParmaToday è in caricamento