Ricatto a luci rosse: "Paga 2 mila euro o diffondiamo le immagini dei video porno che hai guardato"

Molti parmigiani a rischio truffa: il testo è stato trovato nelle caselle di posta elettronica

"Paga 2 mila euro o diffondiamo le immagini dei siti porno che hai visitato". E' questo il ricatto a luci rosse, arrivato direttamente nelle castelle di posta elettronica di molti parmigiani, che sta circolando in questi giorni online. Sono giunte anche diverse segnalazioni ai carabinieri di Parma e provincia. La mail che è arrivata nelle mail recita questo testo, che contiene una minaccia ben specifica. "Ho installato un malaware sui sito porno che hai visitato: se non pagherai diffonderemo le immagini contenute nella memoria del tuo pc a tutti i tuoi contatti, parenti ed amici". I poveri malcapitati sarebbero quindi costretti a pagare una cifra in bitcoin, che si aggira intorno ai 2 mila euro. Il consiglio ovviamente è quello di rivolgersi alle forze dell'ordine. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un furgone e sbalzato contro una moto: ciclista 45enne gravissimo

  • A Parma il primo impianto dello stimolatore capace di interrompere i segnali di dolore al cervello

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Coronavirus, è il giorno 'zero': né decessi, né contagi

  • Tragedia in Appennino: trovato morto escursionista 55enne parmigiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento