menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incassa un assegno da 32mila euro ma non consegna il camper: 5 denunce per truffa e riciclaggio

Un 57enne ha pubblicato un annuncio online e si è fatto inviare la scannerizzazione dell'assegno: ha ritirato i soldi e, grazie a 4 complici, li ha frammentati su altri conti corrente

???Si fa rilasciare un assegno circolare da 32mila euro e poi si rende irreperibile, non consegnando il camper alla futura acquirente, come stabilito dagli accordi. Un 57enne residente a Reggio Emilia è stato denunciato, insieme ad altre quattro persone, per truffa e riciclaggio. L'uomo, infatti, ha pubblicato su un sito di annunci online la vendita del proprio camper: una coppia di sessantenni di Roma ha risposto all'annuncio. Tramite artifici e raggiri il proprierario convince, anche mostrando loro alcune foto, i due a comprare il camper e chiede alla donna di emettere un assegno circolare da 32 mila euro: dopodichè il 57enne avrebbe dovuto portare il camper a Roma. La signora fa quello che le è stato chiesto e trasmette al proprietario anche le foto dell'assegno, scannerizzandolo fronte e retro. Il 57enne stampa l'assegno e lo va ad incassare in un ufficio postale di Parma, In pochi giorni, dopo essersi reso irreperibile alla donna che lo cercava, ha frammentato i soldi su altri conti correnti, creati ad hoc, anche grazie alla collaborazione di quattro suoi complici. I soldi sono stati poi prelevati e spesi. Tutti e cinque sono stati denunciati per truffa e riciclaggio: sono persone residenti tra Parma e Reggio Emilia, alcune con precedenti specifici, altri incensurati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento