menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tunisino minaccia e pedina la convivente italiana: arrestato dai Carabinieri

L'ha perseguitata per mesi, minacciata ed insultata. Ora si trova nel carcere parmigiano di via Burla. Un giovane tunisino di 31 anni, B.S.M.A., aveva preso di mira la sua convivente italiana di 26 anni

L'ha perseguitata per mesi, minacciata ed insultata. Ora si trova nel carcere parmigiano di via Burla. Un giovane tunisino di 31 anni, B.S.M.A., aveva preso di mira la sua convivente italiana di 26 anni. Le telefonava frequentemente, fino a 40 volte in una sola giornata: la pedinava e testimoni hanno riferito dei frequenti litigi davanti ad altre persone.


Dopo alcuni mesi di pedinamenti in maggio la ragazza ha deciso di denunciare tutto ai Carabinieri della stazione di Parma. Nel frattempo la giovane era stata costretta a modificare le sue abitudini di vita. Dopo gli accertamenti e le integrazioni dell'Autorità Giudiziaria è stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare per stalking, richiesta dalla Procura della Repubblica. I Carabinieri hanno eseguito l'arresto nei giorni scorsi: l'uomo si trovava in centro. E' stato fermato e condotto presso il carcere di via Burla. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

  • Cronaca

    Vaccinazioni per gli over 80: lunedì tra disagi e ritardi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento