Aggredisce l'amico per gelosia, poi prende a pugni i carabinieri e danneggia l'auto: in manette una 30enne

Una giovane brasiliana, dopo una nottata in discoteca, ha aggredito l'uomo, 'colpevole' di aver ballato con un'altra donna. Lui si è chiuso in bagno per paura. La donna, ammanettata, si è liberata per picchiare i militari

Dopo una nottata in discoteca al Sabor de Brasil ha aggredito l'amico a bottigliate per gelosia, poi anche i carabinieri, dopo avergli chiamati fingendo di essere stata rapita e segregata in casa da sconosciuti. Una giovane brasiliana di 30 anni è stata protagonista di un episodio che si è concluso con il suo arresto per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Tutto è nato da una serata ad alto tasso alcolico all'interno di un locale di Parma. La donna, residente a Misano Adriativo e con qualche precedente per spaccio di droga, è arrivata a Parma per andare a ballare con un amico brasiliano che vive a Parma.

Durante la serata i due bevono tanto: ad un certo punto l'uomo inizia a ballare con un'altra donna. La 30enne a quel punto lo lascia in discoteca e se ne va. Il mattino del giorno dopo i due si incontrano per fare colazione all'interno di un bar di via Emilio Lepido: subito dopo averlo visto la giovane inizia a prendere a bottigliate il suo amico, accusandolo di aver ballato con un'altra donna, durante la nottata, al Sabor de Brasil.

Il giovane aggredito si rifugia nel bagno del locale, che chiude a chiave per paura di essere picchiato di nuovo. La donna, ancora visibilmente ubriaca per l'alcool della sera prima, chiama i carabinieri dicendo di essere stata aggredita e segregata in uno stanzino da uno sconosciuto. La sua ricostruzione è evidentemente falsa. I militari cercano di richiamare il numero per una verifica ma non risponde nessuno: dopo aver localizzato la chiamata vanno sul posto. La donna accoglie i carabinieri con diversi insulti.

Dopo aver verificato la situazione ed aver parlato con la barista, che ha confermato la versione dell'uomo, ancora chiuso in bagno per paura, i carabinieri cercando di identificare la giovane, che però risponde con un'aggressione anche nei loro confronti. Dopo essersi liberata dalle manette infatti ha sferrato un pugno ad un militare e ne ha colpiti altri due nelle parti intime. A quel punto la giovane è stata bloccata ed atterrata dai carabinieri, che l'hanno arrestata per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. La donna ha anche danneggiato la pattuglia, giunta sul posto come rinforzo alla prima auto dei carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento