menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco al Pronto Soccorso minaccia gli infermieri, poi aggredisce i poliziotti: arrestato 38enne

L'episodio si è verificato nella notte tra domenica e lunedì: il marocchino ha colpito l'interno dell'auto della polizia e ha cercato di danneggiare la cella di sicurezza

Si è recato al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore, probabilmente sotto effetto di sostanze alcoliche, ed ha iniziato ad urlare perchè non voleva farsi registrare, come gli altri pazienti. Poi, all'arrivo dei poliziotti, ha iniziato ad insultarli ed ha cercato di aggredirli a calci e pugni, colpendo anche l'auto degli agenti durante il viaggio verso la Questura e scagliandosi contro la camera di sicurezza. Un marocchino di 38 anni è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Il grave episodio si è verificato nella notte tra domenica 8 e lunedì 9 dicembre, verso l'una. L'uomo - che ha alle spalle numerosi precedenti penali oltre ad un avviso orale - si è presentato al Pronto Soccorso e da subito ha iniziato ad insultare il personale sanitario e ad urlare, con anche alcune minacce di morte. A quel punto gli operatori hanno chiamato i poliziotti che, una volta arrivati sul posto, sono stati subito aggrediti verbalmente dall'uomo, che si è rifiutato di fornire le proprie generalità ed ha iniziato ad offendere gli agenti. Dopo aver colpito l'interno dell'auto della polizia ha tentato di colpire anche i poliziotti con calci e pugni. In Questura è stato immobilizzato ed arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre che denunciato per rifiuto delle generalità. Ora si trova nelle camere di sicurezza della Questura in attesa del processo per direttissima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

Attualità

Blok 30, il nuovo centro polifunzionale di Parma

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento