menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco in auto scappa dalla Municipale. "Mia madre è morta": ma lei risponde al citofono

Il 23 marzo verso mezzanotte una pattuglia della Polizia Municipale, notava un autoveicolo Lancia Y viaggiare a forte velocità su viale Mentana. La Lancia Y ha effettuato tutta una serie di sorpassi e manovre azzardate che creavano grave pericolo per gli altri utenti della strada

Il 23 marzo verso mezzanotte una pattuglia della Polizia Municipale, notava un autoveicolo Lancia Y viaggiare a forte velocità su viale Mentana. La Lancia Y ha effettuato tutta una serie di sorpassi e manovre azzardate che creavano grave pericolo per gli altri utenti della strada, motivo per il quale gli agenti della PM si mettevano all’inseguimento cercando di fermare il conducente che però si dava alla fuga aumentando la velocità e creando ulteriore pericolo, in particolare a due malcapitati pedoni che si vedevano costretti ad un salto repentino per evitare di essere investiti. Il conducente del veicolo, un parmigiano di circa 40 anni, finalmente fermato in Piazzale Salvo D’Acquisto, appariva da subito fortemente agitato e con tutta una serie di sintomi che facevano presupporre una forte alterazione dovuta a consumo di alcol.

Alla legittima richiesta degli agenti accertatori di sottoporsi all’alcol test l’uomo rispondeva provando a scappare a piedi e, una volta fermato, reagiva  con una reazione violenta mirata a sottrarsi al controllo di legge. L'uomo, dopo che si era finalmente calmato, giustificava il suo comportamento con la recentissima morte della madre, tra l’altro intestataria del veicolo. Grande lo stupore degli agenti che, citofonando a casa dell’uomo per cercare un parente a cui affidare il veicolo, si sentivano rispondere dalla stessa madre, "miracolosamente resuscitata". L’uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale e dovrà pagare una salatissima multa per le innumerevoli infrazioni accumulate durante il tentativo di fuga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

  • Attualità

    Mercateinfiera rinnova l'appuntamento ad ottobre 2021

  • Cronaca

    Il Giro d'Italia passa da Parma

  • Attualità

    Meteo: ecco che tempo farà nel week end del 1° Maggio

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento