menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco insulta la barista e picchia i carabinieri: 35enne in manette

Nel pomeriggio del 13 gennaio un uomo è entrato in un bar di Polesine, si è rifiutato di pagare il conto e ha anche cercato di strappare il cellulare dalle mani della donna che stava chiamando i militari

E' entrato nel bar Crystal di Polesine già ubriaco e in preda all'alterazione dovuta ai bicchieri di troppo che aveva bevuto, poi si è rivolto alla barista con insulti di ogni tipo e alla fine ha cercato di aggredire i carabinieri. Il pomeriggio di un 35enne residente in zona è finito con un arresto per resistenza, minacce a pubblico ufficiale e lesioni: l'uomo si trova nelle camere di sicurezza della caserma di Fidenza, in attesa del processo per direttissima, previsto per lunedì prossimo. E' successo tutto ieri pomeriggio, sabato 13 gennaio: un cliente del bar è arrivato all'interno del locale già ubriaco e si è rifiutato di pagare il conto, dopo aver consumato diverse bevande alcoliche, che lo hanno evidentemente reso ancora più ubriaco. Dopo aver offeso pesantemente la barista ha cercato anche di strapparle di mano il cellulare mentre lei stava chiamando i carabinieri. Quando sono arrivati sul posto i militari hanno cercato di calmare l'uomo ma lui ha minacciato tutti i presenti, ha insultato i carabinieri ed ha cercato una colluttazione. A quel punto, dopo che sul posto sono arrivati anche i militari di San Secondo il 35enne è stato bloccato ed arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, minacce e lesioni. Un carabiniere infatti ha riportato alcune escoriazioni alla mano per una prognosi di due giorni. Il 35enne, che ha piccoli precedenti di polizia, si trova nelle camere di sicurezza dei carabinieri di Fidenza in attesa di giudizio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento