rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Langhirano

Ubriaco litiga con un vicino e aggredisce i Carabinieri: 29enne in manette

Ha accusato un inquilino di aver chiamato la Municipale per un controllo su di lui: poi ha sfogato la sua rabbia contro i militari

È finita con l'arresto per resistenza di un 29enne, tre giorni di prognosi per un Carabiniere e la sbornia da smaltire per lo stesso giovane che si è reso protagonista dell'episodio. La sera di lunedì 30 gennaio in via Fratelli Cervi a Langhirano due persone, nello stesso condomino, stavano litigando con toni accesi. In particolare un 29enne ubriaco stava accusando un vicino di aver chiamato la Polizia Municipale per effettuare un controllo a suo carico. L'agitazione e la veemenza del giovane erano probabilmente dovute all'abuso di alcool. Sul posto sono arrivati i Carabinieri di Langhirano per cercare di calmare gli animi ma, a quel punto, il giovane ha rivolto la sua rabbia contro i militari. Uno di loro ha riportato l'escoriazione di una mano e la tumefazione di un dito: è stato medicato dalla Guardia Medica di Langhirano ed ha riportato tre giorni di prognosi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco litiga con un vicino e aggredisce i Carabinieri: 29enne in manette

ParmaToday è in caricamento