Ubriaco minaccia il titolare di un negozio, poi prende a calci i poliziotti: 38enne in manette 

L'episodio è avvenuto di fronte ad un bar tabaccheria di via Langhirano: il parmigiano, che ha tentato di dare una testata agli agenti, aveva in tasca un cavatappi da 17 centimetri

Si trovava di fronte ad un bar tabaccheria di via Langhirano a Parma e, dopo aver alzato troppo il gomito, ha iniziato a minacciare il titolare. Un 38enne parmigiano si è reso protagonista di una movimentata vicenda che si è svolta nel pomeriggio di mercoledì 20 maggio, verso le ore 19. Il proprietario ha chiamato i poliziotti, che si sono recati sul posto per cercare di riportare alla calma l'uomo, che si trovava al bar con quattro amici e stava bevendo alcune birre.

La reazione del 38enne all'arrivo della polizia è stata violenta: dopo aver negato le sue responsabilità ha iniziato ad insultare gli agenti ed ha cercato di colpirli con una testata. Ad un certo punto è riuscito anche a prendere a calci i poliziotti: è stato bloccato e perquisito. In tasca aveva un cavatappi professionale a doppia leva lungo 17 centimetri. L'uomo è stato arrestato per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale ed è stato denunciato per possesso di oggetti atti ad offendere. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento