rotate-mobile
Cronaca

Ubriaco non si ferma all'alt dei Carabinieri e scappa: 33enne inseguito e fermato

Era recidivo per il reato di guida in stato di ebbrezza ed ha cercato di eludere i controlli, svoltando in una via laterale e abbandonando il mezzo

Era già stato condannato per guida in stato di ebbrezza e voleva evitare di essere nuovamente controllato e sanzionato. Un impiegato 33enne stava viaggiando a bordo di una Ford Focus nella zona di San Pancrazio quando è incappato in un posto di blocco dei Carabinieri. I militari hanno intimato l'alt ma il conducente invece che fermarsi ha svoltato lungo via Vietta, poi ha abbandonato il mezzo ed è scappato nei campi. Il conducente, visibilmente ubriaco, è stato raggiunto ed ha opposto resistenza al fermo: si è rifiutato di sottoporsi all'alcoltest e di fornire i propri documenti di identità. Così è stato accompagnato in Caserma dove è stato fotosegnalato ed identificato. I militari hanno capito il motivo della fuga: l'uomo era recidivo per il reato di guida in stato di ebbrezza. La patente gli verrà ritirata mentre l'auto non potrò essere confiscata, come previsto in questi casi, perchè a noleggio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco non si ferma all'alt dei Carabinieri e scappa: 33enne inseguito e fermato

ParmaToday è in caricamento