rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca

Ubriaco si schianta contro un cantiere, poi accusa l'amico del furto dell'auto: 35enne denunciato per calunnia

I due, dopo una serata ad alto grado alcolico, si sono diretti verso casa: il conducente è andato a tutta velocità contro un cantiere. L'auto ha preso fuoco: lui è scappato lasciando l'amico ferito sul posto. Il giorno dopo ha presentato la denuncia di un fatto mai accaduto

Serata ad alto tasso alcolico per un 35enne che, in poche ore, è riuscito a rimediare una denuncia per calunnia, a distruggere la sua auto facendo contemporaneamente diversi danni all'interno di un cantiere e certamente a perdere un amicizia. Due amici hanno passato la serata insieme, in un locale di via Emilia Est, durante la quale entrambi hanno bevuto più del dovuto e del consentito per mettersi alla guida. Al termine della serata un 35enne si è offerto di accompagnare a casa l'amico: durante il tragitto l'auto, una Opel Tigra, guidata dal primo amico è stata coinvolta in un incidente. Per una condotta probabilmente dovuta all'alcool il 35enne ha perso il controllo del mezzo che, a gran velocità, si è schiantato contro un cantiere, andando a sbattere contro uno dei mezzi degli operai che stavano lavorando in strada. Era la notte di qualche giorno fa, in viale Rustici. Il conducente, a quel punto, invece di fermarsi è scappato, invitando anche l'amico a farlo. Il compagno invece è rimasto sul posto, ancora sotto shock per l'incidente: l'auto infatti ha anche preso fuoco. Il giorno dopo, alle 8 di mattina, il 35enne si è presentato dai carabinieri per fare denuncia di furto dell'auto, indicando anche con certezza il ladro, ovvero il suo amico. Il furto ovviamente non era mai avvenuto e l'uomo, dopo alcune verifiche e l'ascolto di alcuni testimoni, è stato denunciato per calunnia. Del resto il conducente che ha denunciato il furto dell'auto guidava senza patente e l'auto non era nemmeno assicurata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco si schianta contro un cantiere, poi accusa l'amico del furto dell'auto: 35enne denunciato per calunnia

ParmaToday è in caricamento