Ubriaco spinge un volontario della Caritas per entrare, poi aggredisce i poliziotti: 20enne arrestato

Il giovane ivoriano ha tentato di prendere a testate gli agenti e ha tirato calci contro l'auto della polizia

Si è presentato ubriaco alla Caritas di via Turchi ed ha cercato di entrare all'interno della struttura con violenza, arrivando anche a spintonare un volontario. Poi ha opposto resistenza agli agenti di polizia che si sono recati sul posto per riportare la situazione alla calma, ha preso a calci lo sportello dell'auto e ha tentato di colpire i poliziotti e testate. Momenti di tensione nella mattinata di ieri, domenica 17 novembre, verso le ore 12: un cittadino ivoriano di 20 anni, con alle spalle alcuni precedenti penali per rapina, si è reso protagonista di un grave episodio, che è finito con il suo arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane si è presentato alla Caritas: era alterato e voleva entrare a tutti i costi all'interno della struttura.

Uno dei volontari ha spiegato al ragazzo che c'erano delle regole da rispettare per l'accesso ma il 20enne ha insistito, arrivando poi a spintonarlo per entrare. A quel punto i volontari hanno chiamato la polizia: gli agenti hanno cercato di calmare il ragazzo, che però si è rifiutato di dare le sue generalità ed ha iniziato poi a prendere a calci lo sportello dell'auto della polizia. Gli agenti infatti hanno deciso di portarlo in Questura per l'identificazione. ll 20enne si è agitato sempre di più ed ha cercato più vote di colpire i poliziotti con testate, calci e pugni: per lui sono scattate le manette e l'arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, un cittadino ivoriano irregolare sul territorio italiano, è nelle camere di sicurezza della Questura, in attesa del processo per direttissima. 

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Senza patente distrugge tre auto e provoca un incendio, poi scappa: fermato giovane di Parma

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

Torna su
ParmaToday è in caricamento