menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udu, caro mensa: battaglia vinta solo a metà. Aumentano i trasporti

Le mense universitarie apportano un ribasso dei prezzi, ma l'aumento rimane ancora pesante per gli studenti. Prezzi più alti anche per i biglietti autobus. Necessità di convenzioni tra Università e Comune

Le proteste e manifestazioni condotte in questi mesi dall’Udu hanno portato ad una parziale vittoria. Le mense universitarie di Parma hanno apportato un primo e significativo ribasso dei prezzi, passando da 9 a 7 euro per un pasto completo. “ Prima degli aumenti un pasto costava 6 euro, quindi rimane un aumento ingiustificato. La battaglia continuerà all’interno degli organi istituzionali con interrogazioni al consiglio di amministrazione di Ergo (Ente regionale per il diritto allo studio) portate avanti dai nostri rappresentanti in consulta regionale e in tutte le sedi necessarie”.

Duro colpo per le tasche degli studenti è stato anche l’aumento del prezzo dei trasporti pubblici. Maggiormente in difficoltà gli studenti fuori sede, costretti ad usare gli autobus come unico mezzo di trasporto. “ Non riteniamo possibile che una città universitaria come Parma non provveda a convenzioni con Università e Comune e che gli unici sconti possibili non tengano conto della differenza tra uno studente fuori sede, che paga ogni mese affitto, bollette, spese, e uno studente delle scuole superiori che vive con i propri genitori e non ha troppe spese aggiuntive”.

L’Udu chiede una riflessione sul concetto di cittadinanza studentesca e diritto allo studio, in un momento caratterizzato dalla crisi economica: “ Si dovrebbe dare un supporto maggiore agli studenti che si trovano in grave difficoltà fornendo loro i mezzi per poter continuare lo studio.

Tutto questo può essere fatto con la collaborazione delle componenti universitarie, per questo convinceremo a breve una prima campagna sui trasporti per informare gli studenti e per impostare una raccolta firme che coinvolga tutte le facoltà per ottenere un tavolo di confronto con Comune, studenti, Università e Tep”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento