Un’arpa e “un pizzico di luna” alla casa della musica lunedì 20 luglio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Dopo il grande successo della serata inaugurale con Bruno Stori e Giampaolo Bandini, secondo appuntamento per "Un pizzico di luna" quello previsto per le ore 21 di lunedì 20 prossimo, come sempre nella splendida cornice del Cortile d'onore della Casa della Musica, e come sempre a ingresso gratuito: appuntamento da non perdere, perché protagonista sarà uno strumento che è il principe, o la principessa, degli strumenti a pizzico cui questa rassegna è dedicata: l'arpa. Strumento di grandissima tradizione e dalla bellissima letteratura dedicata, ma che raramente è frequentata come dovrebbe in sede concertistica. L'occasione per incontrarla, dunque, è proprio questa anche perché l'artista che ce ne farà gustare tutte le possibilità è una delle più grandi specialiste italiane, la triestina Nicoletta Sanzin. Ricchissimo, prestigioso il suo curriculum: diplomata col massimo dei voti e lode si è successivamente perfezionata negli USA con e all'Accademia di S. Cecilia, dove ha conseguito il diploma col massimo dei voti, lode e borsa di studio della SIAE. Ha vinto premi in numerosi concorsi nazionali e internazionali, ha collaborato con numerose orchestre italiane e straniere, ed è stata diretta da maestri quali Muti, Inbal, Barenboim, Temirkanov, Argiris, Oren. Dal 1983 svolge intensa attività concertistica come solista e in gruppi cameristici, registra regolarmente per radio e tv e ha all'attivo numerosi cd. Ha insegnato nei conservatori di Udine, Trieste, Matera e Sassari; attualmente è docente di arpa presso il Conservatorio N. Sala di Benevento e la Scuola di Musica S. Cecilia a Portogruaro.

Il concerto che terrà alla Casa della Musica ha per titolo "L'Arc di San Marc", e presenta musiche di Leo, Pescetti, Hasselmans, Khachaturian, Fabbro (con l'esecuzione del brano L'Arc di San Marc, dedicato alla stessa Sanzin), Gombau Guerra e Parish Alvars.

Un concerto sicuramente di gran classe e pieno di suggestione per questa stagione organizzata dalla Casa della Musica e dalla Società dei Concerti di Parma con la collaborazione di PiuHotels e Osteria Rangon. Si ricorda che questo concerto è a ingresso liberamente aperto a tutti gli interessati.

Per ogni ulteriore informazione, www.lacasadellamusica.it, infopoint@lacasadellamusica.it, tel. 0521031170.

Torna su
ParmaToday è in caricamento