Un immigrato ai carabinieri: "Due rose sono per il vostro collega ucciso"

"Non ho molto altro da offrire" ha scritto sul biglietto rosso

"Non possiedo molto ma con i soldi che ho ho voluto comprare dei fiori per il votro collega morto durante il servizio". Il 'bel gesto' che il comando dei carabinieri di Parma ha voluto sottolineare è stato compiuto da un cittadino immigrato originario della Nuova Guinea che durante le celebrazioni del 25 aprile ha avvicinato una pattuglia dei carabinieri offrendo due rose per il militare morto alcuni giorni fa in Puglia. Fiori e un biglietto rosso a testimonianza di una solidarietà coinvolgente.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

Torna su
ParmaToday è in caricamento