menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un Po di Sport, la manifestazione sportiva sul Grande Fiume chiede: "Vuoi diventare un Po rePorter?"

Al via il 29 e 30 agosto da Mezzani e Casalmaggiore la manifestazione che sarà ospitata da varie città del Grande Fiume. L'organizzazione sostiene anche la campagna "Portiamoli a Rio" per lanciare 11 atleti parmigiani alle Parlimpiadi del 2016.

Si avvicina l’inaugurazione ufficiale di "Un Po di Sport", una manifestazione sportiva e culturale dedicata al Grande Fiume e alle sue eccellenze, che dal 29 agosto al 4 ottobre animerà i paesi di Mezzani, Casalmaggiore, San Secondo, Colorno, Sissa-Trecasali, Torrile e Sorbolo. 

La partenza sarà il 29 e 30 agosto con la tappa Mezzani-Casalmaggiore. Ogni tappa ospiterà una gara del Torneo dei Giochi "Un Po senza frontiere", al quale parteciperanno squadre dei Comuni che partecipano e ospitano l'iniziativa più una del Comune di Parma. Saranno dieci gare di dieci sport diversi, disputate da compagini di età diverse, dai bambini fino ai seniores. Ogni sfida concorrerà alla definizione di un punteggio complessivo. Il Comune con il punteggio più alto vincerà un benefit a favore delle attività sportive e scolastiche del proprio territorio. La manifestazione è, quindi, una grande un'occasione non solo per praticare attività motoria, ma anche per promuovere lo sviluppo sociale della comunità. Lo dimostra anche lo spazio che sarà dedicato alla campagna di comunicazione sociale "Portiamoli a Rio", per sostenere 11 atleti parmigiani in corsa per le Paralimpiadi 2016.  Questi sono alcuni degli atleti da sostenere: Andrea Pellinghelli (Scherma), Alex Rovatti (serie A di Basket in carrozzina), Alessandro Straser (Atletica), Marco Nicolini, Lucio Mioni, Luca Viglioli (nazionale italiana di Sitting volley), Luca Righetti (campione italiano di Snowboard), Paolo Popoli (campione italiano Sollevamento pesi su panca), Davide Mora e Giulia Ghiretti (campioni pluripremiati di nuoto).

Nell’attesa dell’apertura dell’ Expo del Grande Fiume , gli organizzatori hanno lanciato il  Contest “Vuoi diventare un PO rePorter?”,  dedicato a tutti i cittadini o appassionati del Po e più in genere della Bassa parmense. L’obiettivo è di rendere direttamente protagonista il pubblico, dando a tutti la possibilità di  raccontare la propria terra  attraverso le persone, lo sport e le tradizioni che la animano Tutti possono diventare speciali reporter, basta contattare l’organizzazione alla mail    info@abiliallosport.it  o  www.unpodisport.it/   per condividere le esperienze sul Po e la  vita intorno al Grande Fiume.

La manifestazione "Un Po di Sport" è realizzata dall’associazione di promozione sociale "Abili allo Sport" con la collaborazione dei Comuni di: Sorbolo, Mezzani, Colorno, Torrile, Sissa-Trecasali, San Secondo, Casalmaggiore e Parma e il sostegno di enti, associazioni, partner privati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento