Università, dal 28 al 30 agosto conferenza internazionale sulla didattica della lingua cinese

All’Università di Parma si terrà la terza Conferenza internazionale sulla didattica del Cinese come seconda lingua: un evento importante a cui hanno aderito circa 150 studiosi di tutto il mondo

Dal 28 al 30 agosto all’Università di Parma si terrà la terza Conferenza internazionale sulla didattica del Cinese come seconda lingua (CASLAR - Chinese as a Second Language Research): un evento di grande importanza, sostenuto da un Comitato Scientifico di prestigio internazionale, a cui hanno aderito circa 150 studiosi di tutto il mondo.

La conferenza è organizzata dal Dipartimento di Lettere, Arti, Storia e Società - LASS, dal Dipartimento di Antichistica, Lingue, Educazione, Filosofia – ALEF e dal Dipartimento di Economia dell’Università di Parma. La cerimonia di apertura si svolgerà giovedì 28 agosto, alle ore 9.30, nell’Aula Magna dell’Università, per poi proseguire – a partire dalla sessione pomeridiana – presso la sede del Dipartimento LASS in via D’Azeglio 85.
CASLAR è una conferenza internazionale con cadenza biennale volta a radunare studiosi provenienti da tutto il mondo le cui ricerche riguardino lo sviluppo e l’uso del cinese come seconda lingua, a esplorare le conoscenze disponibili in quest’area di studio e a scambiarsi idee con l’obiettivo di dare  inizio a progetti di ricerca.

La prima edizione di CASLAR si è tenuta nel 2010 in uno dei maggiori atenei cinesi (Zhejiang University, Hangzhou), mentre la seconda è stata organizzata dalla più prestigiosa Università di Taiwan (National Taiwan Normal University,  Taipei). La scelta di Parma quale sede della terza edizione rappresenta un importante riconoscimento del lavoro svolto dall’Ateneo e, in particolare, dai Dipartimenti LASS ed ALEF, nell’ambito della glottodidattica, della linguistica e dell’insegnamento del cinese. A oggi le iscrizioni superano ampiamente quelle registrate nella scorsa edizione: un buon auspicio per il successo dell’edizione organizzata dall’Ateneo di Parma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il programma include la presentazione di 97 paper, selezionati su un totale di 140 candidature. Co-chairs saranno Istvan Kecskes dell’Università di Albany, Marco Mezzadri e Carlotta Sparvoli dell’Università di Parma. Durante il convegno interverranno in veste di “keynote” Istvan Kecskes (University at Albany, New York), Sun Chaofen (Stanford University), Peng Zeng’an (Fudan University, Shanghai), Federico Masini (Sapienza Università di Roma), Marco Mezzadri (Università degli Studi di Parma) e Giovanni Buccino (Università degli Studi di Catanzaro).
CASLAR 2014 costituirà, inoltre, l’evento fondativo dell’omonima associazione internazionale, volta a trasformare la didattica del cinese in una disciplina basata sulla ricerca e sostenuta dalla teoria glottodidattica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento