Firmata la convenzione tra Ateneo e Inps: 39mila euro di borse di studio

Giovedì 15 gennaio è stata firmata la convenzione tra l'Università degli Studi di Parma e Inps finalizzata all'erogazione di 7 borse di studio per la partecipazione ai master universitari accreditati al bando Inps denominato "Master J"

Giovedì 15 gennaio è stata firmata la convenzione tra l’Università degli Studi di Parma e Inps finalizzata all’erogazione di 7 borse di studio per la partecipazione ai master universitari accreditati al bando Inps denominato “Master J”.
I master dell’Ateneo, accreditati dall’Inps, sono stati il Master universitario di I livello in Retail Management a.a. 2013/14 e il Master universitario di II livello ABA - Analisi del Comportamento Organizzativo a.a. 2013/2014 per i quali sono previste rispettivamente 5 borse di studio per l’importo di 6.500,00 euro e 2 borse di studio per l’importo di 3.500 euro per un totale di 39.500 euro.

Nell’ambito delle iniziative Homo Sapiens Sapiens, azioni a sostegno della formazione universitaria, post universitaria e professionale, l’INPS seleziona, a livello nazionale e internazionale, Master Universitari di primo e secondo livello e Corsi Universitari di Perfezionamento, nonché Master o Corsi formativi equivalenti promossi da Atenei stranieri, di specifiche caratteristiche qualitative e ad elevate opportunità occupazionali, al fine di permetterne la partecipazione ai propri utenti.

Attraverso il bando, l’Inps Gestione Dipendenti Pubblici offre, a mezzo borse di studio, la partecipazione alle suddette iniziative formative a favore di figli e orfani di dipendenti e di pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici (anche per effetto del DM 45/07), secondo le modalità e le indicazioni prevista dal relativo bando.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La borsa di studio copre integralmente (fino ad un massimo di 10 mila euro) i costi di partecipazione. Nulla è dovuto a carico del partecipante borsista salvo eventuali integrazioni oltre il valore della borsa (nel caso in cui il costo di partecipazione sia superiore ai 10 mila euro), e/o a eventuali tasse di immatricolazione e/o ammissione.
L'Istituto riconosce, altresì, in favore dei beneficiari, se residenti “fuori sede” rispetto alla sede di svolgimento dell’iniziativa accademica (anche eventualmente solo per il periodo di stage), un contributo periodico forfettario alle spese di mantenimento, riconosciuto per i giorni di effettiva frequenza mensile del master/corso e/o dello stage e calcolato in relazione all’ISEE.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento