menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università: aperto il bando per l'assegnazione dei contributi per le attività culturali e sociali degli studenti

Il fondo a disposizione per le attività del bando 2016 è di 90mila euro. Al bando possono partecipare le associazioni riconosciute dall'Ateneo secondo precisi criteri. Gli studenti hanno tempo fino al 12 maggio.

È aperto il bando per l’assegnazione di contributi destinati, per l’anno 2016, ad attività culturali e sociali degli studenti,approvato dal Consiglio di Amministrazione dell’Università di Parma.

Al bando possono partecipare le Associazioni che dispongono di rappresentanti nei Consigli di Dipartimento e/o di corso di laurea; le Associazioni studentesche ufficialmente costituite all’interno dell’Ateneo, con almeno 50 associati (in corso o fuori corso da non più di un anno oltre la durata del corso legale degli studi; il numero minimo di associati è ridotto a 10 qualora l’Associazione proponga unicamente iniziative di integrazione e aiuto per studenti disabili); i gruppi liberamente costituiti raccogliendo le firme di almeno 50 studenti (in corso o fuori corso da non più di un anno oltre la durata del corso legale degli studi).

Il fondo a disposizione per le attività del bando 2016 è di 90mila euro. Ulteriori 10mila euro sono a disposizione della Commissione per la gestione delle emergenze, e per garantire la continuità e la qualità delle attività delle Associazioni per i progetti approvati.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente tramite PEC all’indirizzo protocollo@pec.unipr.it entro le ore 12 del 13 maggio 2016. Farà fede il report del messaggio email.

Per informazioni e modulistica cliccare qui

Per ulteriori informazioni: UOS Contributi, diritto allo studio e benessere studentesco, tel. 0521/904035, e-mail:associazioni@unipr.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento