menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via San Michele, 33enne rapina e minaccia con una siringa 2 dipendenti dell'Università

La donna si era introdotta negli uffici dell’Università di via San Michele dove era riuscita ad impossessarsi di un portafogli e di due telefoni cellulari asportati dalle borse di due impiegate...

I Carabinieri di Parma hanno arrestato una 33enne, già nota alle forze di polizia, abitante in città, per rapina. La donna si era introdotta negli uffici dell’Università di via San Michele dove era riuscita ad impossessarsi di un portafogli e di due telefoni cellulari asportati dalle borse di due impiegate. Vistasi scoperta da una delle vittime la ladra ha spintonando la donna e facendola cadere a terra, minacciando poi entrambe le impiegate con una siringa pur di garantirsi la fuga che è stata interrotta grazie all’aiuto di un giovane e all’intervento di una pattuglia del Nucleo Radiomobile, allertata nel frattempo dagli altri dipendenti dell’Università.  L’arrestata è stata tradotta presso il carcere di Modena in attesa del processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento