Cronaca Centro / Strada dell'Università

Università, firmata una convenzione con la Soprintendenza per i Beni Storici

La convenzione ha l’obiettivo di instaurare un rinnovato rapporto di collaborazione fra l’Università di Parma e la Soprintendenza. L’accordo stipulato ha infatti una forte valenza progettuale dal momento che riconduce all’interno del programma “Progetto Università Museo e Territorio

Oggi, martedì 30 settembre, nella Sala del Consiglio del Palazzo Centrale dell’Ateneo, il Rettore dell’Ateneo Loris Borghi, la Soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Parma e Piacenza Mariella Utili e Francesca Zanella, Pro Rettore dell’Ateneo all’Area Affari Generali e Legali hanno firmato una convenzione quadro tra i rispettivi enti, alla presenza del Direttore Generale dell’Ateneo Silvana Ablondi.
 
La convenzione ha l’obiettivo di instaurare un rinnovato rapporto di collaborazione fra l’Università di Parma e la Soprintendenza. L’accordo stipulato ha infatti una forte valenza progettuale dal momento che riconduce all’interno del programma “Progetto Università Museo e Territorio. Per una integrazione di competenze e attività”, alcune iniziative che  nel contesto dei rispettivi ambiti di intervento e compiti istituzionali - ricerca e didattica per l’Università, tutela, conservazione e valorizzazione per la Soprintendenza - potranno integrarsi e coordinarsi reciprocamente:

Ricerca storica nell’ambito di progetti espositivi, editoriali e di valorizzazione del patrimonio artistico custodito nella Galleria Nazionale, nei siti espositivi di pertinenza e all’interno di complessi monumentali delle province di Parma e Piacenza; progetti di catalogazione del patrimonio artistico, storico ed etnoantropologico; promozione del patrimonio mediante attività di divulgazione e comunicazione; tutela e conservazione del patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico.
  
Per quanto riguarda l’attività di supporto alla didattica, proseguirà la collaborazione nella definizione di specifici progetti di tirocini formativi per gli studenti delle lauree triennali e magistrali dell’Ateneo presso la Soprintendenza (Settore catalogo e documentazione, Settore archivio fotografico e archivio restauri, Settore biblioteca, Settore museale, Settore comunicazione e promozione culturale) e si potranno realizzare laboratori integrativi di insegnamenti universitari condotti congiuntamente da docenti universitari e da personale della Soprintendenza. L’obiettivo è quello di ‘condurre all’interno del Museo e dei luoghi monumentali’ gli studenti universitari e di integrare le competenze sviluppate all’interno delle due istituzioni.
  
L’Ateneo e la Soprintendenza potranno inoltre collaborare, stipulando specifici accordi, per la realizzazione di studi e ricerche congiunte e partecipando a programmi di ricerca nazionali e/o internazionali, all’interno di linee di ricerca di comune interesse condotte in Ateneo. La convenzione firmata oggi avrà la durata di cinque anni dalla data della sottoscrizione e potrà essere rinnovata di volta in volta attraverso decisione congiunta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, firmata una convenzione con la Soprintendenza per i Beni Storici

ParmaToday è in caricamento