menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università, il 25 ottobre la Ministra Giannini per il primo incontro dei Rettori di Italia e Brasile

Presenti anche l’Ambasciatore del Brasile Ricardo Neiva Tavares, il Presidente della Conferenza Nazionale dei Rettori Italiani Gaetano Manfredi e la Presidente del Gruppo Coimbra delle Università Brasiliane Angela Maria Paiva Cruz

Si terrà all’Università di Parma da lunedì 24 a venerdì 28 ottobre “Universities for a world without borders”, un grande evento internazionale che vedrà riunitiper la prima volta in Italia i Rettori delle 72 università brasiliane che fanno parte del Gruppo Coimbra. Nella giornata di martedì 25 ottobre è in programma l’incontro con i Rettori italiani e con la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini.

25 OTTOBRE, INTERVENTO DELLA MINISTRA STEFANIA GIANNINI
Momento principale della settimana di lavori sarà la giornata di martedì 25 ottobre. 
Nell’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo, a partire dalle ore 10, sono in programma i saluti del Rettore dell’Università di Parma Loris Borghi, dell’Ambasciatore del Brasile in Italia Ricardo Neiva Tavares, del Presidente della CRUI Gaetano Manfredi e della Presidente del Gruppo Coimbra delle Università brasiliane (GCUB) e rappresentante di ANDIFES (Associazione dei Rettori delle Istituzioni Federali di Istruzione Superiore del Brasile) Angela Maria Paiva Cruz.

Seguiranno gli interventi della Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini, di Patrizio Bianchi, Assessore a Scuola, Università e Lavoro della Regione Emilia-Romagna, Nicoletta Paci, Vice Sindaco di Parma, Giuseppe Forlani, Prefetto di Parma, Mauro Lusetti, Presidente della Lega Nazionale Cooperative, Francesca Zanella, Pro Rettrice dell’Ateneo con delega alle Attività di Internazionalizzazione e di altre autorità brasiliane, tra cui Cleunice Rehem, rappresentante del Ministero dell’Istruzione del Brasile.

26-28 OTTOBRE: VIII SEMINARIO INTERNAZIONALE DEDICATO ALLO SVILUPPO DELL’ISTRUZIONE SUPERIORE NEL MONDO E AL SISTEMA COOPERATIVO
Nelle giornate da mercoledì 26 a venerdì 28 ottobre entra nel vivo l’VIII seminario internazionale “Universitites for a world without borders - Università per un mondo senza frontiere”, che vuole sottolineare l’impegno delle istituzioni coinvolte per promuovere lo sviluppo dell’istruzione superiore nel mondo. Attraverso tavole rotonde e sessioni plenarie e parallele e il coinvolgimento di esperti e autorità dell’Istruzione Superiore provenienti da tutto il mondo, non solo dal Brasile, l’VIII seminario internazionale sarà un’opportunità per discutere di temi legati a ricerca ad alto impatto, internazionalizzazione in contesti critici, qualità della didattica, relazioni fra mondo cooperativo e università. Questo evento è un’opportunità unica per manager, ricercatori, professori, diplomatici ed esperti del mondo accademico per discutere delle questioni centrali riguardanti l’Istruzione Superiore e per cercare possibili soluzioni alle sfide dei nostri giorni.

La giornata di mercoledì 26 ottobre è strutturata in due sessioni plenarie e due sessioni parallele. Si parlerà di ricerca ad alto impatto nei cinque continenti, internazionalizzazione e politiche linguistiche, internazionalizzazione creativa in contesti critici, università e rapporti con i Paesi BRICS.

Giovedì 27 ottobre si entra più in specifico nei temi dello sviluppo del modello cooperativo italiano e della sua possibile esportazione in altri sistemi economici, particolarmente quelli dell’area BRICS. L’incontro è realizzato infatti anche grazie al significativo contributo della Lega delle Cooperative e dei suoi vari strumenti. Si parlerà, in una sessione plenaria e in tre sessioni parallele, di modelli cooperativi nel mondo e di rapporti fra mondo cooperativo e università.

La giornata conclusiva, quella di venerdì 28 ottobre, è dedicata al movimento cooperativo oggi, principalmente nel settore del food.

LE UNIVERSITÀ ITALIANE PRESENTI
Sono presenti a “Universities for a world without borders”, attraverso i Rettori o i loro rappresentanti, i seguenti atenei:

Alma Mater Studiorum Università di Bologna
Humanitas University
IULM - Libera Università di Lingue e Comunicazione
Politecnico di Torino
Sapienza Università di Roma
Seconda Università degli Studi di Napoli
Università degli Studi "Mediterranea" di Reggio Calabria
Università degli Studi della Tuscia
Università degli Studi dell'Aquila
Università degli Studi di Catania
Università degli Studi di Ferrara
Università degli Studi di Genova
Università degli Studi di Macerata
Università degli Studi di Milano-Bicocca
Università degli Studi di Padova
Università degli Studi di Palermo
Università degli Studi di Perugia
Università degli Studi di Siena
Università degli Studi di Torino
Università degli Studi di Trieste
Università degli Studi di Verona
Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT
Università della Calabria
Università di Camerino
Università Iuav di Venezia
Università per Stranieri di Perugia
Università per Stranieri di Siena
Università Politecnica delle Marche
IL GRUPPO COIMBRA DELLE UNIVERSITÀ BRASILIANE
Il Gruppo Coimbra (GCUB) riunisce le principali università del Brasile, che in questa occasione si riuniscono all’Ateneo di Parma per tenere la loro IX Assemblea Generale e l’VIII Seminario Internazionale. In questa occasione, in specifico nella giornata di lunedì 24 ottobre, le università del Gruppo Coimbra si riuniranno per discutere sulle attività intraprese, analizzare quelle in corso e sviluppare i progetti futuri del gruppo. Si terranno inoltre le elezioni del nuovo Presidente e del Comitato Direttivo, che resterà in carica per i prossimi due anni.

Queste le università brasiliane presenti a Parma, attraverso Rettori o loro rappresentanti:

Universidade Federal da Grande Dourados
Universidade Estadual do Centro-Oeste do Paraná
Universidade do Estado da Bahia
Universidade Estadual Paulista
Universidade de São Paulo
Universidade Federal do Rio Grande do Norte
Universidade Federal do ABC
Universidade Federal de Roraima
Universidade Federal do Paraná
Universidade Federal da Integração Latino-Americana
Universidade Federal de São Carlos
Universidade Federal do Pará
Universidade Federal do Amapá
Universidade Federal do Acre
Universidade Federal do Rio Grande
Universidade Federal do Espírito Santo
Universidade Federal de Sergipe
Universidade Federal de Lavras
Universidade Estadual de Londrina
Universidade Federal do Rio Grande do Sul
Universidade Federal do Rio de Janeiro
Universidade Federal de Pernambuco
Universidade Federal do Tocantins
Pontifícia Universidade Católica do Rio Grande do Sul
Universidade Federal do Ceará
Universidade do Vale do Rio dos Sinos
Universidade Metodista de São Paulo
Universidade Federal do Pampa
Universidade Federal de Ouro Preto
Universidade Federal de Pelotas
Universidade Federal de Ciências da Saúde de Porto Alegre
Universidade Federal de Santa Maria
Universidade Federal de Alfenas
Universidade Estadual de Campinas
Pontifícia Universidade Católica de Minas Gerais
Universidade Estadual de Mato Grosso do Sul
Universidade Federal Fluminense
Universidade do Estado do Rio de Janeiro
Universidade Federal de Goiás
Universidade de Pernambuco
Universidade Estadual de Santa Cruz
Universidade Federal de Campina Grande
Universidade Federal do Piauí
Universidade Federal Rural de Pernambuco
Universidade Estadual de Ponta Grossa
Universidade Estadual do Norte do Paraná
Universidade Federal de São Paulo
Universidade Federal de Uberlândia
Universidade Federal de Viçosa
Universidade Federal do Estado do Rio de Janeiro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma torna in zona gialla: cosa cambia

  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento