menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festival Verdi, il sindaco lo promuove a "Uno Mattina"

Vignali: "Abbiamo una città vestita a festa, come succede a Salisburgo con il festival dedicato Mozart. In più c’è anche l’iniziativa Imparolopera rivolta ai più piccoli, che sta riscuotendo molto entusiasmo”

Sul Festival Verdi si accendono i riflettori delle tv nazionali. Il sindaco Pietro Vignali è stato ospite oggi della trasmissione “Uno Mattina”, su Rai Uno, nello spazio condotto dal giornalista Franco Di Mare, per fare il punto su un Festival in grado di attirare melomani e appassionati di cultura dall’Italia e dal resto del mondo.
“Il Festival è giunto alla sua quarta edizione, e in quella precedente abbiamo registrato circa 15 mila spettatori alle opere e altri 40 mila spettatori durante gli eventi collaterali legati alla manifestazione – spiega il sindaco dagli studi di Rai Uno –. Il Festival è uno dei più alti momenti legati alla nostra storia, alla nostra cultura e alle nostre tradizioni. E’ un momento in cui la nazione riafferma la propria identità. L’Italia non viene vista come una grande potenza politica o economica, ma al contrario è una potenza culturale, e le nostre tradizioni sono apprezzate in tutto il mondo”.
Il pubblico proveniente da diversi Paesi è la prova che il Festival Verdi è una manifestazione in grado di superare i confini nazionali in virtù di un’offerta culturale di altissimo livello. “In questa edizione – aggiunge Vignali - ci aspetterà tantissima buona musica con Il Trovatore e I Vespri siciliani in calendario al Teatro Regio, e l’Attila  nel teatro di Busseto. Il Festival può contare inoltre sui più grandi interpreti verdiani come Leo Nucci e Alvarez, grandissimi registi e ottimi direttori d’orchestra del calibro di Yuri Temirkanov”.
Il ricco calendario di iniziative e attività culturali legate al Festival prosegue anche al di fuori del Teatro Regio, coinvolgendo tutta Parma e tutte le fasce d’età, dai bambini ai giovani, ai melomani più esperti. “Abbiamo una città vestita a festa, come succede a Salisburgo con il festival dedicato Mozart – dice il sindaco – grazie ad eventi collaterali nelle strade e nelle piazze. In più c’è anche l’iniziativa Imparolopera rivolta ai più piccoli, che sta riscuotendo molto entusiasmo”.

In studio era presente anche Pietro Acquafredda, direttore della rivista “Music@”, che ha sottolineato la competenza musicale del pubblico del Teatro Regio: “A Parma c’è un pubblico esigente”.
Il sindaco Pietro Vignali, domani, mercoledì 6 ottobre, alle 9,30 sarà ospite di "Mattino cinque", condotto da Federica Panicucci e Paolo Del Debbio. La trasmissione si occuperà del Festival Verdi e delle terre del Maestro. Insieme a Vignali sarà in studio anche il sovrintendente del Teatro Regio Mauro Meli. Nel corso del programma verrà trasmesso, inoltre, un servizio dedicato alla prima del Trovatore, e saranno proposte immagini dei Festival degli anni scorsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento