rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Si era dato fuoco davanti l'Agenzia delle Entrate: è ancora grave

L'ospedale comunica il bollettino medico. L'uomo si era dato fuoco mercoledì mattina a Bologna perchè afflitto dai debiti. Poi era stato trasferito d'urgenza con l'elisoccorso al Maggiore di Parma

Permane ancora ricoverato in gravissime condizioni e in prognosi riservata presso l'unità operativa di 1a Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma il paziente di 58 anni trasferito dall’ospedale Maggiore di Bologna, a seguito delle gravissime ustioni riportate su tutto il corpo.


L’uomo, originario del Casertano ma residente a Ozzano nell'Emilia, si era dato fuoco ieri mattina davanti agli uffici della Commisione tributaria di via Paolo Nanni Costa a Bologna a causa dei debiti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si era dato fuoco davanti l'Agenzia delle Entrate: è ancora grave

ParmaToday è in caricamento