rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Va a casa dell'ex per riprendersi la lavatrice: il padre l'aggredisce con un'ascia

I carabinieri hanno bloccato e denunciato il 42enne italiano per minacce e lesioni nei confronti di una 22enne russa

È andata a casa dell'ex fidanzato per recuperare alcuni oggetti personali e la sua lavatrice ma è stata aggredita e minacciata con un'ascia dal padre del suo ex compagno.  Una 22enne di origine russa è rimasta vittima di un agguato portato avanti da un 42enne Italiano, marito della madre 51enne del ragazzo, che non era in casa. L'uomo è stato identificato e denunciato dai carabinieri per minaccia aggravata, porto di oggetti atti ad offendere e lesioni.

Dopo la fine della loro relazione la 22enne ha concordato con il suo ex fidanzato di recarsi presso l'abitazione nella quale vivevano per prendere alcuni oggetti personali e la lavatrice, che la ragazza aveva acquistato. In casa c'era la madre 51enne che ha consentito alla ragazza di prendere le sue cose. Mentre stava per uscire però la donna ha aggredito verbalmente e fisicamente la ragazza e gli amici che erano con lei.

La 51enne ha poi chiuso a chiave i giovani all'interno della casa: poco dopo è arrivato il marito della donna che, dopo aver parcheggiato il furgone in modo da impedire ai ragazzi di andarsene, armato di un'ascia ha minacciato la 22enne ed aggredito l'unico amico maschio presente.

I vicini hanno chiamato i carabinieri: il 42enne, che aveva nascosto l'ascia in camera da letto, è stato denunciato per minaccia aggravata, lesioni e porto di oggetti atti ad offendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a casa dell'ex per riprendersi la lavatrice: il padre l'aggredisce con un'ascia

ParmaToday è in caricamento