Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Vaccino AstraZeneca, preoccupazione tra i parmigiani: "Ora cosa succederà?"

Da oggi, 16 marzo, le prenotazioni per il vaccino sono sospese anche a Parma

C'è preoccupazione tra i parmigiani dopo la notizia del ritiro in via temporanea e precauzionale delle dosi del vaccino AstraZeneca da parte dell'Agenzia nazionale del farmaco, che ha disposto il divieto di somministrazione del vaccino a Parma e su tutto il territorio nazionale, in attesa dei pronunciamenti dell'Ema, l’Ente europeo del farmaco. Anche a Parma le prenotazioni per il vaccino sono sospese da oggi, martedì 16 marzo. 

"Mi sono sottoposta alla vaccinazione - sottolinea una giovane che lavora in ambito scolastico- con il vaccino AstraZeneca e ora non nascondo di essere preoccupata. Non ho capito che ne sarà della seconda dose: immagino che dovrò farlo con lo stesso tipo di vaccino che però ora è stato sospeso". "Sicuramente le notizie che stanno uscendo non ci rassicurano, in famiglia siamo tutti preoccupati" ci racconta un parmigiano che è uscito di casa per andare al supermercato. Noi aspettavamo con ansia di essere vaccinati. Io ho 60 anni e sto aspettando il mio turno ma ora non so più cosa pensare. I miei figli hanno quasi 30 anni e lavorano in smart working: una insegna a scuola ed ora è a casa con noi". "Sono sicuramente preoccupata - ci racconta una ragazza in giro per una passeggiata - perchè le notizie che mi arrivano non sono rassicuranti. Ora come faremo: sostituiranno il tipo di vaccino o aspetteremo giorni e giorni in attesa di sapere se il vaccino è sicuro o meno?". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino AstraZeneca, preoccupazione tra i parmigiani: "Ora cosa succederà?"

ParmaToday è in caricamento