menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bruciata viva dall'ex: un calendario dai calciatori per Valentina

Valentina Pitzalis, sopravvissuta ad un tentativo di omicidio da parte del marito, è in prima linea contro la violenza alle donne. Stasera alle 19.30 la presentazione de 'I dilettanti dell'Inzani per Valentina' al circolo di Moletolo. Il suo racconto di quel tragico giorno

Ventotto anni ed un amore morboso. Una separazione che l'ex marito non ha mai accettato è finita in tragedia. Valentina Pitzalis.viene cosparsa di cherosene, poi un fiammifero spegne la sua solarità. Stasera, 4 dicembre, al Circolo Inzani di Moletolo in Via Anedda a partire dalle 19.30, vi sarà la serata di presentazione e vendita del calendario “i Dilettanti dell’Inzani per Valentina”, realizzato l gruppo dei giocatori dell’Inzani Dilettanti", in collaborazione con il Comitato Giovanile e sotto  la guida paziente del fotografo Cristiano Freschi. Il ricavato della vendita andrà a Valentina, che parteciperà alla serata.  l calendario sarà in vendita anche dopo il 4 dicembre al costo di  10 euro presso la sede del Circolo a Moletolo, ed è possibile prenotarlo alla mail:   luca.carrara2@gmail.com. Immagini per sorridere e regalare un sorriso.

IL RACCONTO DI VALENTINA. “Quella notte (il 17aprile del 2011 ndr) nulla è accaduto per caso o per disgrazia – racconta Valentina - Il tempo di entrare in casa, dargli quel foglio e salutarlo. Avevo lasciato la macchina aperta, non avevo nemmeno portato su la borsa, stavo per aprire la porta d’ingresso per andare via, mi ha chiamato, mi sono voltata un attimo e sono stata investita da un getto di kerosene. Manuel mi guardava. Non sono riuscita a chiedere spiegazioni: ha acceso un fiammifero ed è iniziato l’inferno. Ho combattuto col fuoco battendo i piediCalciatori parmigiani si spogliano per regalarle un calendario sul pavimento e gridando finché il fiato non mi ha abbandonato; non ho mai perso i sensi, ma sentivo la mia voce affievolirsi. Poi per fortuna sono arrivati i soccorsi. Ricordo le voci dei carabinieri e dei soccorritori, ho sentito che uno di loro diceva che Manuel era morto”.

Il calendario che verrà presentato stasera

calendario-3-2-2


''VORREI ESSERE UN ESEMPIO PER LE DONNE'. Il suicidio dell'uomo avvenne pochi istanti dopo. Valentina però nonostante abbia subito 20 interventi chirurgici e dovrà proseguire il suo percorso con enormi sacrifici, non cova rabbia: “Lui mi ha fatto una cosa mostruosa ma non era un mostro – lo ha ribadito più volte Valentina – siamo stati entrambi vittime di un amore malato che non abbiamo saputo riconoscere. Vorrei essere un esempio per le donne, vorrei che capissero che certi problemi vanno affrontati il prima possibile. Io non l’ho fatto e il mio viso e il mio corpo oggi raccontano quanto mi è costato. Ma non mi piango addosso e non provo odio per alcuno, ora voglio ricominciare a sorridere, rivoglio la mia vita”.
 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento