Carabinieri in Valtaro. Pensionato con 26 munizioni abusive

Per il ponte dell'Immacolata i militari hanno presidiato il territorio: 2 giovani segnalati come assuntori di stupefacenti, sequestrati 3 veicoli senza assicurazione. Colpa della crisi economica

Si è conclusa alla mezzanotte del 9 novembre una nuova operazione straordinaria di controllo del territorio eseguita dai carabinieri di Borgotaro nel ponte dell’Immacolata. L’attività è stata basata sulla vigilanza dei centri urbani che di tutte le arterie stradali, soprattutto sulla SS. 62, sulla S.P. 28 da Rubbiano fino a Bardi e sulle S.P. 523 e 308 “Fondovalle del Taro”. Sono stati eseguiti specifici servizi nei pressi dei luoghi maggiormente frequentati effettuando posti di controllo, mediante l’impiego coordinato del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni, per contrastare le infrazioni al codice della strada.

A Berceto è stato denunciato un pensionato del paese per omessa denuncia di armi. L’uomo, titolare di licenza di porto di fucile per uso caccia, è stato trovato in possesso di 26 munizioni di vario calibro, mai denunciate, poste quindi sotto sequestro. Sono stati inoltre segnalati alla Prefettura, quali assuntori di sostanze stupefacenti, due giovani residenti nel parmense. I due, a bordo di una vettura fermata sulla “Fondovalle”, hanno mostrato subito un evidente nervosismo, per cui sono stati immediatamente perquisiti. I giovani sono stati trovati ciascuno in possesso di un involucro di marijuana, per un totale di 4 grammi; la droga è stata quindi sequestrata, la patente del conducente ritirata ed è arrivata la segnalazione alla prefettura di Parma.

BORGOTARO, GUIDA MA NON HA LA PATENTE. A Borgotaro i militari dell’Aliquota Radiomobile, a conclusione di controlli alla circolazione stradale,  hanno denunciato per guida senza patente e falsità ideologica commessa da privati, un 55enne residente in un altro centro della provincia. I carabinieri hanno appurato che l’uomo, controllato alla guida di un veicolo di sua proprietà, non aveva mai conseguito la patente di guida e ne aveva falsamente denunciato il precedente smarrimento per sottrarsi alle conseguenze della sua condotta.

INCIDENTE CON MOTO SENZA ASSICURAZIONE. I militari sono inoltri intervenuti per un incidente stradale senza feriti in paese, dopo il quale il conducente di un ciclomotore, fermatosi per  verificare che la controparte non si era fatta nulla, si era poi rapidamente allontanato quando l’altro aveva detto che avrebbe chiamato i carabinieri. Avviate subito le sue ricerche, i militari hanno trovato poco dopo il ciclomotore parcheggiato in strada, accertando che non era assicurato. Gli accertamenti poi svolti hanno consentito di risalire al proprietario, risultato estraneo al sinistro, ed all’effettivo conducente, un 35enne. Il veicolo è stato quindi sequestrato poiché privo di copertura assicurativa ed affidato in custodia al proprietario stesso.
 
AUTO SENZA ASSICURAZIONE.
E' stata inoltre ritirata una carta di circolazione dopo aver controllato un veicolo risultato fortemente modificato nelle sue caratteristiche tecnico-costruttive senza essere poi stata sottoposta a collaudo. E, in due diversi momenti, sono stati sequestrati 2 veicoli senza l’obbligatoria copertura assicurativa. A tal riguardo si è constatato come negli ultimi tempi tali infrazioni siano molto aumentate (14 dall’inizio dell’anno), a causa, verosimilmente, anche della situazione di crisi economica avvertita anche in queste valli. Si invitano gli automobilisti a porre la massima attenzione a tale onere poiché, in caso di coinvolgimento in incidenti stradali, le responsabilità civili ricadrebbero solo su loro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Aeroporto, il presidente di Sogeap: "Ecco quali saranno le nuove tratte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento