menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendevano alimenti scaduti: sanzioni per un commerciante del San Leonardo

Carne e pesce mal conservati, senza etichettatura né provenienza. Multe superiori a mille euro

Alimenti scaduti e in cattivo stato di conservazione sequestrati in un negozio nella zona di San Leonardo.  continuano i controlli congiunti della Polizia Municipale e degli ispettori del Servizio Igiene Alimentare e Nutrizione del Servizio Sanitario Regionale. Questa volta è toccato a un esercizio commerciale che ha visto sequestrarsi carne e pesce privi di etichettatura e provenienza e in cattivo stato di conservazione con diversi segni che accertavano la mancata freschezza dei prodotti. 

L'esercente è stato denunciato alle autorità giudiziaria del titolare e multato anche perché gli agenti della Municipale hanno riscontrato che l'attività non esponeva i prezzi e gli orari, il che ha comportato  due  sanzioni da 1.032 euro ciascuna. Sono state identificate anche dieci persone e tre invece sanzionate per accattonaggio molesto. "Un impegno dovuto nei confronti di chi opera nel rispetto della legge - ha spiegato Casa, assessore alla Sicurezza - complimentandosi con la Municipale - e un'importante tutela della salute del consumatore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento