menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La merce contraffatta sequestrata dai carabinieri

La merce contraffatta sequestrata dai carabinieri

Venditori abusivi, controlli a Parma e Traversetolo: denunciate 8 persone

I carabinieri hanno svolto numerosi controlli individuando 3 senegalesi durante la Fiera di settembre ed hanno sequestrato 123 articoli contraffatti, in via Abbeveratoia sanzionati parcheggiatori abusivi

I carabinieri di Parma hanno svolto a Parma e provincia controlli specifici contro il fenomeno dei venditori ambulanti di merce con i marchi contraffatti, che ha visto la denuncia di otto persone straniere. A Traversetolo,  durante l’evento annuale della 'Fiera di Settembre' i militari della Stazione Carabinieri di Traversetolo, alla guida del neo Comandante, Maresciallo Covato, hanno svolto dalle prime ore della mattina fino alla chiusura un controllo a tappetto su tutti i varchi di accesso all’area mercatale. Grazie anche all’impiego di unità in abiti civili ed all’ausilio del personale della polizia locale, il servizio ha consentito di deferire 3 senegalesi, di età compresa tra i 28 e 52 anni, provenienti da Parma e Reggio Emilia, che avevano appena esposto articoli in pelle (scarpe, cinte, borse e portafogli) con marchi di case molto note, contraffatti.  

Le 3 persone avevano con loro un centinaio di pezzi che dopo le procedure di catalogazione sono stati posti sotto sequestro dai militari. Durante lo stesso servizio è stato intercettato anche un taxi che conduceva altri due venditori ambulanti stranieri che, alla vista dei militari, hanno fatto fermare il mezzo e sono poi fuggiti nelle campagne circostanti lasciando a bordo del veicolo altri articoli dello stesso genere, contraffatti. Complessivamente sono stati sequestrati 123 articoli.

A Parma, invece, tre moldavi (due donne, classe ’87 e ’66 ed un uomo classe ’85, tutti residenti a Noceto) sono stati controllati nell’area di parcheggio di un centro commerciale di via Silvio Pellico, e trovati in possesso, a seguito di perquisizione, diversi articoli di cosmetica che, dopo gli opportuni accertamenti, sono risultati non in loro possesso per la vendita ambulante ma appena asportati dal reparto di profumeria del centro commerciale, portati via tramite la manomissione della placca antitaccheggio (valore 200 euro circa).

Nel quartiere Oltretorrente, in fine, sono stati denunciati dalla Stazione di Parma Oltretorrente due stranieri (un liberiano del 1980 ed un senegalese del 1967) intercettati mentre svolgevano l’attività di parcheggiatori abusivi e di venditori ambulanti tra via Abbeveratoia e via Volturno. I due, oltre ad essere stati deferiti per il soggiorno illegale nel territorio italiano, in quanto sprovvisti di titolo autorizzativo in corso di validità, sono stati anche sanzionati amministrativamente per l’attività che stavano svolgendo con un ammenda di circa 2 mila euro. Tutta la merce rinvenuta è stata sottoposta a sequestro mentre i deferiti sono stati proposti all’Autorità di Polizzia per l’emissione del Foglio di Via Obbligatorio dai Comuni di Parma e Traversetolo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 43 casi e un decesso

  • Cronaca

    Il piano di Patrick: voleva uccidere anche Maria Teresa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento