menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teleducato in crisi, l'Aser chiede l'intervento della Regione

L'Associazione della Stampa dell'Emilia Romagna tenta una mediazione con la Telemec spa, proprietaria dell'emittente di Parma e Piacenza: "Preoccupati per il piano presentato, l'azienda ha opposto un fermo rifiuto"

Per tentare una mediazione nella vertenza con Telemec spa, società proprietaria di Teleducato Parma e Teleducato Piacenza l'Associazione della stampa Emilia-Romagna (Aser) ha chiesto l'intervento dell'assessorato alle Attività' produttive della Regione. L'azienda, spiega il sindacato dei giornalisti, manifestando gravi problemi di liquidità, ha presentato un piano, per il settore giornalistico, che di fatto smantella la redazione di Piacenza, mentre per il settore tecnico e amministrativo è già operativo il piano concordato con i sindacati di categoria che prevede il ricorso a contratti di solidarietà applicati in egual misura ai dipendenti di Parma e Piacenza.


"Di fronte ad un analogo percorso proposto dall'Aser per i giornalisti, l'azienda finora ha opposto un fermo rifiuto, dicendosi disponibile a ricorrere alla solidarietà nella misura massima prevista dalla legge (riduzione del 60% dell'orario di lavoro) solo per la redazione di Piacenza, che conta cinque unità, tenendo sin d'ora fermo l'obiettivo finale di ricorrere ad almeno tre licenziamenti". "E' evidente - sottolinea l'Aser esprimendo grande preoccupazione - che in questo modo si spegne una voce importante nel panorama dell'informazione piacentina e si crea una profonda diseguaglianza di trattamento tra dipendenti della stessa società.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento