Via Buffolara: circolo anziani nel degrado, dopo l'incendio luogo per tossicodipendenti

Tra quel che rimane del centro anziani di via Buffolara dopo l'incendio del settembre 2012, rifiuti, resti di bivacchi e siringhe. Il luogo non è mai stato riqualificato e ora è frequentato da tossicodipendenti

Il Centro anziani via Buffolara dopo l'incendio

A otto mesi di distanza da quell'incendio provocato probabilmente da un corto circuito per il cattivo funzionamento di un condizionatore, nessuna riqualificazione di quello che in via Buffolara rappresentava un riferimento per un gruppo di anziani che vi avevano costituito un piccolo circolo. Le fiamme divamparono nel settembre del 2012, nonostante l'intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco durato ore per domare l'incendio, più parti della struttura rimasero distrutte. L'edificio era stato da subito definito inagibile dai tecnici intervenuti sul posto.

Da allora però, nessun intervento su quello che ormai è poco più di uno scheletro, nonostante siano presenti ancora al suo interno mobili, sedie e qualche piccolo elettrodomestico. Ora quel che rimane del centro anziani di via Buffolara è un edificio abbandonato a pochi passi da viale Piacenza diventato nei mesi un luogo di frequentazioni e rifugio notturno. Come attestato dalle immagini, nei locali che solo pochi mesi fa ospitavano gli anziani, è ormai presente di tutto, da rifiuti abbandonati, a vestiti, sino a resti di bivacchi e molte siringhe. I residenti denunciano il fatto che il centro anziani sia diventato anche luogo di prostituzione e spaccio. Un sito poco sicuro che dovrebbe essere riqualificato o demolito secondo il parere di chi vive nei pressi, che ritiene la struttura pericolosa perchè fatiscente oltre a contribuire a dare un'immagine negativa al quartiere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

  • Lavoratori in nero, camerieri senza mascherina e scarsa igiene: pioggia di multe alla Fiera del Fungo di Borgotaro 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento