Via Burla, detenuto prende a morsi due agenti della Penitenziaria 

L'episodio, denunciato dall'Osapp, sarebbe avvenuto stamattina, 18 settembre, nel padiglione Media Sicurezza

Un detenuto originario del Gambia avrebbe aggredito, nella mattinata di oggi, mercoledì 18 settembre, un agente della polizia Penitenziaria, prendendolo a morsi per futili motivi. L'episodio è stato denunciato dal sindacato O.S.A.P.P., Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria. Secondo le prime ricostruzioni l'uomo, mentre stava per essere fatto entrare all'interno del penitenziario, avrebbe morso due agenti, che sarebbero poi stato medicati. 

"Un episodio gravissimo - scrive l'Osapp - che ripropone le problematiche segnalate dalla scrivente sigla sindacale in materia di gestione di talune tipologie di detenuti e desta grandi preoccupazioni l’inerzia dell’Amministrazione Centrale (DAP) che soltanto con dichiarazioni sommarie vorrebbe affrontare l’annosa questione delle aggressioni nelle carceri Italiane ai danni della Polizia Penitenziaria. Ma ormai sono conosciute le priorità delle Autorità Politiche, tutte, tranne la Polizia Penitenziaria, che nella sua quotidiana e silenziosa battaglia è costretta a svolgere, con una cronica carenza di uomini e mezzi, i propri compiti istituzionali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

Torna su
ParmaToday è in caricamento