Via Burla, scarcerato presunto boss dell'ndrangheta per decorrenza termini

Giuseppe Arena, detto Pino, presunto boss della 'ndrangheta é stato scarcerato nei giorni scorsi per decorrenza dei termini di custodia. Fu arrestato assieme ad altre 16 persone nel corso dell'operazione "Ghibli"

Giuseppe Arena, detto Pino, presunto boss della 'ndrangheta é stato scarcerato nei giorni scorsi per decorrenza dei termini di custodia. Lo riferisce la Gazzetta di Parma, spiegando che Arena ha lasciato il carcere di via Burla dopo che il tribunale del Riesame di Catanzaro ha accolto la richiesta di scarcerazione presentata dal legale del presunto boss. Il decorso dei termini é avvenuto a seguito della complessa vicenda giudiziaria che riguarda Arena. Arrestato il 21 aprile 2009, Arena é stato condannato a 10 anni per associazione mafiosa al termine di un giudizio abbreviato. In appello la condanna é stata ridotta a 8 anni, ma in seguito la Cassazione ha annullato la sentenza e disposto un nuovo giudizio di secondo grado che deve ancora svolgersi. Da questo iter travagliato é scaturita la decorrenza dei termini, che ha consentito ad Arena di tornare in libertà. Arena fu arrestato assieme ad altre 16 persone nel corso dell'operazione "Ghibli", che portò alla confisca di beni per un valore di 20 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento