menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Burla, scarcerato presunto boss dell'ndrangheta per decorrenza termini

Giuseppe Arena, detto Pino, presunto boss della 'ndrangheta é stato scarcerato nei giorni scorsi per decorrenza dei termini di custodia. Fu arrestato assieme ad altre 16 persone nel corso dell'operazione "Ghibli"

Giuseppe Arena, detto Pino, presunto boss della 'ndrangheta é stato scarcerato nei giorni scorsi per decorrenza dei termini di custodia. Lo riferisce la Gazzetta di Parma, spiegando che Arena ha lasciato il carcere di via Burla dopo che il tribunale del Riesame di Catanzaro ha accolto la richiesta di scarcerazione presentata dal legale del presunto boss. Il decorso dei termini é avvenuto a seguito della complessa vicenda giudiziaria che riguarda Arena. Arrestato il 21 aprile 2009, Arena é stato condannato a 10 anni per associazione mafiosa al termine di un giudizio abbreviato. In appello la condanna é stata ridotta a 8 anni, ma in seguito la Cassazione ha annullato la sentenza e disposto un nuovo giudizio di secondo grado che deve ancora svolgersi. Da questo iter travagliato é scaturita la decorrenza dei termini, che ha consentito ad Arena di tornare in libertà. Arena fu arrestato assieme ad altre 16 persone nel corso dell'operazione "Ghibli", che portò alla confisca di beni per un valore di 20 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento