Via Burla, trovato il corpo di una 55enne: si pensa al suicidio

Sulla base dei primi rilievi effettuati poco dopo l'alba di stamane, la donna non sembra essere deceduta per morte violenta. La vittima, classe 1957, è stata trovata riversa a fianco della sua auto

Una donna, parmigiana, classe 1957, è stata trovata morta alle prime luci dell'alba stamane in uno stradello tra via Burla e strada Benedetta. Una segnalazione al 118 ha permesso l'intervento della Scientifica e del medico legale alle 6,30 del mattino. La donna, trovata riversa a terra a fianco della sua auto, una Fiat Punto, dai primi rilievi non sembra essere deceduta per morte violenta, ma sarà l'autopsia a stabilirne con esattezza le cause.

D. C., separata con un figlio, viveva da sola nei pressi di via Paradigna. Lavorava come operaria vicino a casa ma dal 18 maggio era assente per ragioni di malattia. Stando a una segnalazione, pare che la donna si trovasse già da ieri sera viva nella zona del ritrovamento di stamane. Secondo indiscrezioni, la vittima soffriva di problemi psicologici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

Torna su
ParmaToday è in caricamento