Via d'Azeglio, rapina al Billa, arrestato 48enne milanese

Verso le 18 un uomo è entrato nel supermercato armato di una pistola giocattolo e ha minacciato i dipendenti, è fuggito con l'incasso. Fermato A.F., recuperato il bottino di 1600 euro

Rapina al Billa. E' caccia all'uomo in Oltretorrente. Le forze dell'ordine stanno cercando l'uomo che oggi pomeriggio verso le 18 è entrato al supermercato Billa in via d'Azeglio armato di una pistola. Il malviventi ha minacciato i dipendenti con l'arma ed è fuggito con l'incasso. La dinamica della rapina è in corso di ricostruzione da parte della polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 A.F., autore della rapina al Billa di mercoledì sera, è stato arrestato dagli uomini delle Volanti. Aveva una pistola giocattolo, è accusato di rapina aggravata. E' stato recuperato il bottino di 1600 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento