menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Leonardo - Via Doberdò, rifiuti e degrado nelle aree di Trenitalia

Percorrendo la pista ciclabile non si può fare a meno di notare, a ridosso dei piloni della ferrovia, la presenza di rifiuti anche ingombranti: nonostante le proteste la situazione non è ancora stata risolta


Percorrendo la pista ciclabile che parte da via Doberdò non si può fare a meno di registrare una situazione di abbandono e degrado che continua a suscitare le proteste dei residenti ma che non è ancora stata risolta da Trenitalia e della Rfi, Rete Ferroviaria Italiana, proprietaria, come si può dedurre dai cartelli di segnalazione, delle aree intorno ai piloni della ferrovia. Qui si può trovare di tutto, lo stato di abbandono è totale ma ancora nessuno è intervenuto: oltre ai rifiuti ordinari, gettati all'interno delle zone recintate usate come vere e proprie discariche a cielo aperto, non mancano zainetti, ombrelli e altro.

Carte, sacchetti, bottiglie di birra, lattine, oggetti di plastica ma anche siringhe ed oggetti più ingrombanti si trovano a ridosso di tutta la lunga pista ciclabile e pedonale che segue la rete ferroviaria. Il viaggio attraverso questa strada non è proprio piacevole: oltre ai rifiuti abbandonati ci sono altri elementi critici. Per esempio il forte odore, a tratti sgradevole, che proviene dalle aziende che si affacciamo sulla pista ciclabile: sostanze chimiche che vengono respirate da tutti quelli che percorrono la pista a piedi o in bicicletta durante la giornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento