menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Emilia Est, i residenti sulle due nuove rotonde: "Rallentano e sono inutili"

Automobilisti e cittadini concordano nelle critiche alle due nuove rotatorie in fase di ultimazione: la scarsa larghezza della carreggiata provoca ingorghi e pericoli anche per il transito delle biciclette

rotondeviaemilia_5Automobilisti e residenti concordano: le due nuove piccole rotonde in via di ultimazione in via Emilia Est sono inutili e producono un effetto negativo sul traffico veicolare di questa zona di città, soprattutto nelle ore 'calde' quando la strada verso e per San Prospero è affollata dai veicoli. Se passando nelle ore serali, quando le auto in circolazione sono poche, la modifica alla viabilità è percepita come quasi nulla è durante la giornata, soprattutto verso le otto del mattino e le diciotto, che la situazione si fa critica. La scarsa larghezza della carreggiata provoca rallentamenti e spesso ingorghi stradali: le auto sono costrette a fermarsi per far passare gli altri veicoli che si immettono nella rotonda. In corrispondenza di via Lisoni poi la nuova rotonda è molto pericolosa per i ciclisti, ai quali è riservato un passaggio specifico, posto però troppo a ridosso della rotonda: ne deriva un pericolo ogni volta che transita una bicicletta.

"Da quando hanno iniziato i lavori per rotonde -ci dice una residente- per uscire da Parma la mattina, per raggiungere il posto di lavoro, ci impiego più tempo. Rischio di più anche di fare incidenti. La via Emilia dovrebbe essere a scorrimento veloce, così invece il traffico viene ulteriormente rallentato". "Io sono sia automobilista che ciclista -sottolinea Giovanni che abita pochi metri più in là- percorro spesso la via Emilia in questa zona: prima di fare queste nuove rotonde avrebbero dovuto mettere in sicurezza le piste ciclabili che sono in condizioni disastrose, invece investono in interventi che non servono ai cittadini, così non ci aiutano ma ci mettono ulteriormente in difficoltà". "Passare qui in bicicletta è una lotteria - ci fa notare un'anziana signora con la nipote: con questa rotonda ho sempre paura di scontrarmi con una macchina: l'incrocio invece era diverso, almeno le auto si fermavano".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 200 casi ma nessun decesso

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

  • Cronaca

    Confartigianato: "A disposizione le nostre sedi per le vaccinazioni"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento